Disturbi del sonno : 5 consigli per dormire bene

Com’è risaputo un buona dormita ci aiuta ad affrontare al meglio le fatiche della giornata e a migliorare la qualità della vita. Abbiamo chiesto a dei medici e specialisti del buon riposo quali sono i segreti per dormire bene.

Ecco 5 consigli per dormire  evitando i  disturbi del sonno

1. Un’alimentazione equilibrata
Le abbuffate influenzano la qualità del tuo sonno, alterando i ritmi sonno/veglia. Se mangi troppo a cena prolungherai la tua digestione precludendoti un sonno sereno, in particolare se esageri con i dolci o con cibi troppo grassi o speziati. Ti è mai successo di svegliarti nel cuore della notte con una gran sete? Ciò avviene quando si bevono alcolici prima di andare a dormire, poiché tendono a disidratare il corpo. Bevendo molto prima di andare a dormire, inoltre, sarai portato ad alzarti nuovamente per andare al bagno… interrompendo nuovamente il sonno.

2. Predisponi mente e corpo al sonno
Dedica l’ultima parte della tua giornata ad attività rilassanti che siano propedeutiche al sonno e cerca di renderle una piacevole routine: in tal modo educherai la tua mente a prepararsi alla fase di addormentamento. Un bagno caldo ad esempio è molto rilassante, favorisce la dilatazione dei vasi sanguigni e consente una più rapida escursione termica del corpo. Leggere un libro è ugualmente utile in questo senso poiché stimola nel cervello la frequenza delle onde Alpha, che aiutano a calmare e rilassare la mente ed evitare i disturbi del sonno.

3. Rendi la tua camera da letto confortevole
La stanza da letto deve essere accogliente e predisporti al meglio al sonno, dunque devi renderla silenziosa e il più possibile buia. Prima di metterti a letto mantieni le luci della stanza soffuse, con delle lampadine a basso voltaggio. Tieni fuori dalla camera apparecchi elettronici di ogni tipo: le onde elettromagnetiche, nonché la luce dei display, disturbano notevolmente il sonno.

4. Evita la caffeina dopo una certa ora
Non parliamo solo di caffè, ma anche di té, cioccolata ed altre bevande che potrebbero sembrarti innocue. Leggi le etichette e… consumale minimo 6 ore prima di metterti a nanna.

5. Scegli il materasso giusto
Sembra banale, ma il letto è sicuramente una variante da non trascurare! In questo caso la scelta del materasso diviene di fondamentale importanza poiché da essa dipende la qualità del tuo sonno. Un materasso inadatto è sinonimo di spossatezza, dolori posturali e nervosismo al risveglio. Occorre dunque sceglierne uno che si adatti al meglio alle forme del tuo corpo e che risponda a tutte le tue esigenze, dal peso e l’altezza sino alle abitudini di sonno ed eventuali problemi di natura muscolo-scheletrica. Il materasso ideale deve garantire una postura corretta: mentre dormi deve essere capace di mantenere la curvatura fisiologica della tua colonna vertebrale. L’acquisto del materasso spesso ricade sui materassi in lattice o in memory foam; la scelta è molto ampia e deve essere fatta su consiglio di esperti del settore.

dormire

Infine è bene non trascurare il lato igienico: è importante che il materasso sia anallergico, antiacaro ed antibatterico, specialmente per chi soffre di allergia.

Spero che con questo articolo riuscirete a fare sogni tranquilli evitando i disturbi del sonno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *