Scudetto 2018-2019: aggiornamento sulle quote per la vincente della Serie A di quest’anno

Dopo la Nations League la Serie A ricomincia con un weekend spettacolare, il cui vertice più alto sarà toccato con il derby della Madonnina tra Inter e Milan, che si giocherà domenica 21 ottobre alle 20,30.

Ad anticipare tutti però nella discesa in campo sarà la Roma, che sabato 20 alle 15,00 ospiterà la Spal di mister Semplici. A seguire la Juventus giocherà davanti al proprio pubblico contro l genoa del fenomeno Piatek, capocannoniere attuale del campionato e voglioso di mettersi in luce anche di fronte al fenomeno globale CR7.

Chiude la giornata del sabato il Napoli, che alla Dacia Arena cercherà di imporre il proprio gioco sull’Udinese, reduce da tre sconfitte consecutive.

Fatta questa rapida panoramica sulle sfide delle favorite per la lotta scudetto, andiamo a vedere come si sono modificate ad oggi le quote per la vincente della prossima Serie A, andando a stilare la graduatoria secondo gli indici di gradimento dei bookmakers.

La Juve al comando con quote sempre più basse

La Juventus vorrà di certo incrementare il numero di vittorie consecutive in campionato, che sommate a quelle di Champions arrivano a quota 10.

L’eccellente stato di forma di tutta la compagine ha portato la squadra a totalizzar e 24 punti su 24, con un +6 sul Napoli che è già divenuto un margine importante.

Per questo le quote dei bianconeri sono calate drasticamente, con un andamento che va da un minimo di 1,17 a un massimo di 1,20.

Per la Juve quindi si può parlare di un campionato a sé, con i giocatori ormai costretti a scommettere su altre squadre per vedere un dignitoso margine di guadagno potenziale.

Il Napoli, la prima delle seconde

Per definizione la sola e unica anti-Juve degli ultimi anni, la formazione di Ancelotti ha saputo partire dall’ottima base tattica fornita dall’ex tecnico Sarri per virare su manovre più verticali e concrete, che hanno portato i partenopei ad essere una squadra più cinica rispetto alle stagioni passate, e con un vero bomber di razza, vale a dire Lorenzo Insigne.

Con de sole sconfitte in campionato, la quota scudetto per i partenopei va da un minimo di 6,50 a un massimo di 9,00 volte la posta in gioco.

La banda Spalletti sola al terzo posto

Terza sia in classifica che nel gradimento dei bookmakers, l’Inter ha conosciuto due facce finora: la prima, quella del disastroso avvio di campionato, che ha fruttato 4 punti in 5 gare, e quella delle ultime 3 partite, con 3 vittorie che hanno regalato a Icardi e compagni il gradino più basso del podio.

Se volete scommettere sull’Inter Campione d’Italia, sappiate che la miglior quota di riferimento è pari a 12,00, il che la rende praticamente un’outsider di lusso in un campionato che vede una sola squadra sempre più leader incontrastata.

La Roma dei giovani in apparenza tagliata fuori per la lotta scudetto

La vittoria del derby contro la Lazio è stata la riscossa dopo una serie di partite non proprio all’altezza, in cui i ragazzi di Di Francesco hanno subito troppo e creato poco.

Una Roma giovane e inesperta quindi, capace sì di bel gioco, ma molto traballante in difesa e soprattutto con una mentalità vincente non ancora ben solida.

Di qui una quotazione molto alta in ottica scudetto, che vale al meglio 21 euro per ogni euro giocato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *