Risparmiare energia in estate si può

Consumi estivi e consumi invernali

Nei mesi invernali le spese aumentano e le bollette sono sempre alte per via del riscaldamento; in estate poi come si dice”tiriamo il fiato” con le spese, ma questa convinzione è un po illusoria poiché il caldo ci costringe ad usare ventilatori e condizionatori; e i consumi lievitano; ma vi sono in questo caso alcuni accorgimenti che possono essere l’arma vincente per spendere meno, ovvero buone abitudini quotidiane e accortezze per ricevere bollette più basse.

Consigli utili e strategie di risparmio

Il condizionatore è il primo motivo di aumento dei consumi in estate, ma basta farne un uso intelligente per ovviare a questo problema, cioè accenderlo solo nelle ore più calde della giornata e utilizzare sempre la funzione di deumidificazione, questo permette di rinfrescare gli ambienti riducendo il tasso di umidità della casa. mantenere la casa fresca senza accendere il condizionatore è possibile, basta fare attenzione a piccoli accorgimenti, come abbassare le tapparelle e chiudere le imposte o  tirare le tende, se la vostra casa ha le finestre esposte a sud tenete sempre le tende chiuse, nelle ore più soleggiate e accendete il condizionatore proprio se il caldo è insopportabile.

Risparmiare sull’illuminazione

Le luci in casa sono una grossa fonte di consumo, ma con qualche cambiamento è possibile risparmiare anche sull’illuminazione; è sufficiente acquistare lampadine a LED per tutta la casa.  Le lampadine normali, ovvero quelle di vecchia generazione producono calore soprattutto; sostituirle con modelli più moderni che scaldano meno e durano di più è la scelta migliore, le lampade LED  a risparmio energetico, oltre a consumare meno energia per illuminare aiutano ad evitare di surriscaldare gli ambienti in estate in quanto non generano calore. Queste lampade moderne che stanno soppiantando le vecchie lampadine hanno molti pregi: durano a lungo, non scaldano, e sono sostenibili; insomma senza dubbio la scelta migliore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *