Lampade antizanzare: tutto quello che serve sapere

Come ogni anno all’arrivo dell’estate e del caldo inizia la lotta alle zanzare; i famigerati insetti che non ci danno pace, né di notte, né di giorno. i mezzi messi a disposizione oggi per evitare di essere tormentati da questo piccolo ma tenace insetto volante sono tanti, ma non tutti davvero efficaci, alcuni sono solo dei meri palliativi e ci lasciano spesso delusi. Come possiamo quindi difenderci e dormire finalmente in santa pace? Basta informarsi bene su metodi e rimedi offerti oggi dalla moderna tecnologia e chimica.

Estate da incubo? Se trovate un rimedio efficace no!

Di solito la causa delle nostri notti insonni sono proprio loro: le zanzare. A chi non è capitato di rigirarsi fra le lenzuola a causa di un prurito dovuto a una o più punture? Gli insetti volanti più fastidiosi che esistano sono anche responsabili del nostro affannarci con lozioni dall’odore sgradevole, candele alla citronella, unguenti e impiastri di ogni genere da mettere sulla pelle. Possiamo però sostituire i vecchi metodi di lotta agli insetti volanti con cerotti, vestiti repellenti, lampade cattura insetti e applicazioni per il cellulare oltre a dispositivi antizanzare elettrici di vario genere.

Lampade antizanzare: il meglio per eliminare gli insetti

Le lampade antizanzare tra tutti i nuovi metodi per eliminare dalle nostre case i vampiri estivi sono le più efficaci e semplici da utilizzare. Inizialmente venivano impiegate solo all’interno di aziende, dato il costo più elevato rispetto ai sistemi più comuni, ma negli ultimi anni si sono diffuse anche negli ambienti domestici, infatti sono stati creati diversi modelli dal design discreto e con un ottimo rapporto qualità prezzo.

Note anche trappole a raggi ultravioletti e cartone collante, le lampade cattura insetti eliminano le zanzare senza che si debba intervenire in alcun modo e ci regalano notti di sonno tranquillo. L’unica spesa di ricarica che occorre effettuare è quella dei neon, indispensabili per attrarre gli insetti volanti (tafani compresi) attratti dalla luce, e quella del cartoncino dove i parassiti rimangono attaccati, smettendo così di diventare una minaccia. Fortunatamente si tratta di costi modici che possono essere sostenuti dopo qualche mese o annualmente, a seconda della frequenza d’uso del dispositivo.

Se si acquista una di queste lampade è sufficiente attenersi alle istruzioni riportate nella confezione e posizionarla dove non possono toccarla e avvicinarla bambini e animali domestici; fatto questo potrete senza dubbio dormire e lavorare in casa o rilassarvi in modo totalmente tranquillo e pacifico. Mettere fine ai ronzii e alle fastidiose punture sulla pelle che provocano prurito e infiammazione è il sogno di tutti che può finalmente divenire realtà grazie alla diffusione di prodotti simili, efficaci persino presso spazi aperti (sì, potrete impiegarli anche in terrazzo, giardino o balcone!).

Potete acquistare queste lampade ovunque o rivolgervi a quei servizi dedicati alla disinfestazione se preferite che se ne occupino mani esperte ed efficienti. In genere i dispositivi più comuni sono stati creati per garantire la massima facilità d’uso, quindi non occorre necessariamente una figura professionale.

 

Battaglia alle zanzare: spray fuori casa

Le soluzioni antizanzare quando si è fuori casa non sono molte se l’intenzione è quella di ricorrere a un rimedio realmente efficace. I repellenti consentono di prevenire il problema delle punture grazie a una sostanza che per le zanzare è amara e non possono ingerire. Esistono ormai sottoforma di cerotti, gel e salviettine ma gli spray risultano sempre i più comodi. Prima di effettuare l’acquisto, verificate che nella confezione sia riportata la dicitura “presidio medico chirurgico”, testimonianza dell’efficacia del prodotto. Le lozioni antipuntura sono generalmente a base di citronella, lavanda, geranio, cedro ossia estratti vegetali provenienti da piante che anche in natura infastidiscono le zanzare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *