maltrattamenti anziani-corrieredellanotizia.it

Castel San Niccolò: scoperto ospizio lager – sei italiani indagati

Ordinanza di interdizione

Arezzo: i Carabinieri della Compagnia di Bibbiena all’alba hanno attuato un’ordinanza applicativa per la  misura detta  di interdizionee del divieto dell’esercizio della professione sanitaria; un ordinanza emessa dal gip del Tribunale di Arezzo, nei confronti di sei  dipendenti tutti italiani di una casa di riposo di Castel San Niccolò in provincia di Arezzo.

Ospizio lager

Nella Casa di Riposo la vita per gli anziani ricoverati era un vero inferno,  alla merce di persone senza scrupoli e senza un briciolo di umanità, i ricoverati nella struttura erano sottoposti ad ogni possibile vessazione: insulti, minacce, umiliazioni, percosse, calci, tirate di capelli e sputi sul viso, una situazione vergognosa alla quale ha messo fine  l’operazione, coordinata dalla Procura di Arezzo, che ora vede indagate sei donne e un uomo, operatori dell’ospizio tutti tra i 60 e i 40 anni. Le indagini condotte con abilità e il supporto di varie telecamere installate dai Carabinieri  all’interno della casa di cura, che hanno registrato giorno e notte  le nefandezze messe in atto dagli operatori contro i poveri anziani inermi e malati. www.assistenzacaldaieberettamilano.cloud/

Maltrattamenti e abusi: i parenti all’oscuro di tutto

Degli abusi perpetrati nella struttura nessuno si era accorto fino a poco tempo fa, molti dei parenti delle persone ricoverate non immaginavano nemmeno lontanamente che i propri cari subivano atrocità simili, forse gli anziani non riferivano nulla durante le visite dei famigliari per paura o per minacce ricevute; ma infine la verità è emersa. Purtroppo questo non è il primo caso scoperto dai militari dell’Arma di violenze in strutture pubbliche, sia in case di cura per anziani che in asili o ricoveri per persone disabili i maltrattamenti sono all’ordine del giorno. L’installazione di telecamere dovrebbe essere estesa in ogni luogo dove vivono persone deboli e malate, bisognose di cure continue che dovrebbero essere elargite con amore e dedizione da personale qualificato, in possesso di requisiti fondamentali per svolgere un lavoro tanto delicato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *